Samsung Galaxy S9: prezzo e caratteristiche. La risposta al Face ID

Il nuovo smartphone sarà dotato della funzione "Intelligent Scan". Novità anche per quanto riguarda le fotografie

Il Galaxy S9, nuovo top di gamma Samsung che verrà svelato il prossimo 25 febbraio a Barcellona durante la nuova edizione del Mobile World Congress di Barcellona, per poi entrare in commercio entro il mese di marzo, sarà la risposta ufficiale al Face ID, il sistema di riconoscimento facciale introdotto da Apple con l’iPhone X. Secondo numerose indiscrezioni, infatti, il Samsung Galaxy S9 risulterà dotato della funzione “Intelligent Scan”: il sistema non si baserà cioè sui sensori 3D come nel caso dell’iPhone ma identificherà l’utente coniugando due tecnologie già in uso: lo scanner dell’iride e il Face Unlock, lo sblocco con il volto.

Veniamo alla spesa, aspetto di primaria importanza. Ebbene, e in fondo era piuttosto prevedibile, il Samsung Galaxy S9 potrebbe essere più costoso del suo predecessore: secondo il sito sudcoreano ETNews, infatti, sbarcherà sul mercato a un prezzo compreso tra 950mila to 999mila won, cioè tra 890 e 935 dollari, fino a 60 dollari in più rispetto al Galaxy S8. Intanto trapelano altre informazioni circa le caratteristiche di questo smartphone.

Il sito SamCentral fa sapere che ci saranno adesivi 3D da apporre alle foto e il Tag shot, ovvero le informazioni su luogo e meteo incluse in ogni foto scattata; pare quasi certo, inoltre, che il modello S9 avrà una fotocamera, mentre l’S9+ monterà due sensori. Peculiarità predominante sarà la possibilità di variare manualmente l’apertura del diaframma. Sempre secondo i rumors, l’S9 (da 5,77 pollici) e l’S9+ (da 6,22 pollici) avranno uno schermo SuperAmoled senza cornici, 4 e 6 GB di Ram e e 256 o 512 GB di memoria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here